650-353-5786 (4:00am – 4:00pm EST)

Domande frequenti

Entrambi i sensori possono essere usati per gli avvisi di allarme antincendio. Il rivelatore "Fumo & Calore" offre una maggiore tranquillità, dal momento che non riconosce solo il fumo, ma anche l'alta temperatura (>57° Celsius o 135F). Tuttavia, questo sensore non è adatto per l'uso nei locali in cui la temperatura elevata è normale. Se installate il sensore "Fumo & Calore" in locali di questo tipo, potrebbe inviare dei falsi allarmi. Per tali condizioni il rivelatore "Fumo" sarebbe migliore.
Potete utilizzare un contatto a secco (es. un comune pulsante/interruttore) per attivare l'input per i modelli iSocket che dispongono di ingresso logico. Possono essere contatti sia NO che NC. Questo è il modo in cui testiamo le funzioni di allarme sul nostro software, colleghiamo un pulsante comune all'ingresso (contatti a secco). Potete controllare il diagramma per l'ingresso nel Manuale Utente del vostro dispositivo.
Può rilevare i gas GPL e quelli naturali, ed il metano è uno di questi. Non può rilevare il monossido di carbonio! Il KIT4 non possiede una sirena. Quando lo connettete ad un'unità iSocket, (es. iSocket Environment Pro) sarete avvisati da una chiamata o da un SMS in caso di perdita di gas. Per quanto riguarda allertare le persone che dormono, vi consigliamo di controllare ciò che la legge locale dice su quali attrezzature devono essere utilizzate nelle case con gas.
Quando l'acqua raggiunge il sensore, iSocket invierà un SMS che il sensore è stato attivato. Nella maggior parte dei nostri prodotti, il testo sarà qualcosa tipo "Il sensore è stato attivato o scollegato". Guardate questo breve video per vedere come funziona. Il nostro nuovo iSocket Environment Pro supporta la configurazione dei rapporti tra ingresso e uscita, quindi è possibile configurarlo per commutare l'apparecchio che è collegato ad iSocket quando l'acqua raggiunge il sensore. Alcuni prodotti meno recenti invece, non supportano tale configurazione. Controllate il Manual Utente per iSocket Environment Pro per i dettagli.
Verificate di utilizzare la configurazione corretta per l'opzione "ALERT" in modo tale che corrisponda al tipo di sensore. Ad esempio, i sensori di apertura delle porte, di fumo, di gas o di rivelatori di acqua, cambiano il loro stato dopo l'evento e rimangono in questo stato (significa che la porta è ancora aperta, il fumo o il gas sono ancora presenti nella stanza oppure c'è ancora acqua a terra). Dal momento che rimangono in questo stato, riceverete infiniti avvisi finchè non disattiverete la funzione di allarme. Per i sensori che cambiano il loro status e rimangono in quello stato, è stato progettata l'opzione "ALERT=SMSCHANGE". Con tale configurazione, verrete avvisati solo una volta, quando viene modificato un valore logico.
Sì, potete configurare iSocket in modo che vi chiami in caso di allarme. Potete configurare più numeri da far chiamare ad iSocket. Offriamo diverse opzioni per la configurazione su come ricevere un avviso. Trovate più informazioni nel Manuale Utente del dispositivo che intendete acquistare. C'è un altro interessante metodo per essere avvisati dal vostro smartphone dopo che iSocket vi ha inviato un messaggio. Controllate l'applicazione "FireAlert 2" (per Android) o controllate se potete trovare un'applicazione simile per l'iPhone. Potete configurare il vostro smartphone per far emettere un allarme o per fare molte altre operazioni una volta che ricevete un messaggio con un certo testo da iSocket.
The sensor will trigger immediately it detects a gas. The alert is sent by iSocket immediately the sensor is triggered. Of course it depends on the mobile network availability. If there is a break in the mobile network, iSocket will wait for the network to resume and will send the alert later. You can configure the iSocket so that it calls when the alarm event occurs, but the call will not give any information (e.g. voice message)), it is just a call.
The detector should be located in an area where you expect that gas leakage can begin to cause damage or injury, but not trigger a false alarm during the normal operation of the gas equipment (e.g gas stove). We cannot give an exact distance from the gas source. It should be tested on the place to find the best location. Usually it is quite near the gas source. Let's imagine that a gas leak has occurred, but the sensor is located 20 feet away from gas equipment and air circulation from, say, a window, blows the gas in the opposite direction from the sensor. In this instance you may never get an alert. We would recommend that you test on the place. The length of the cable is 16 feet (5 meters). You can extend it, but only affects the distance between the sensor and the iSocket unit, not between the sensor and the gas source. For most installations 16 feet (5 meters) should be sufficient.