650-353-5786 (4:00am – 4:00pm EST)

Domande frequenti

Nel 99,9% dei casi un problema è sul tuo server di posta. Nel 99,9% dei casi l'amministratore del server di posta utilizza tecnologie di protezione dallo spam obsolete e/o inaffidabili. I nostri specialisti hanno una buona esperienza nell'IT, negli anni abbiamo incontrato, purtroppo, amministratori ostinati che utilizzano metodi "vecchia scuola" per combattere lo spam. Tra i metodi inaffidabili ci sono metodi che valutano la reputazione di un IP sulla base di un qualche tipo di algoritmi inventati. Tali servizi danno SEMPRE un falso allarme. Se il tuo amministratore li utilizza, assicurati che venga filtrata anche la corrispondenza legittima. Un esempio di tali servizi INAFFIDABILI è www.ipqualityscore.com, dove credono di utilizzare algoritmi intelligenti, mentre danno il 40% delle false decisioni su IP puliti con una buona reputazione come la nostra.

Gli amministratori di società private o società hanno spesso il problema di utilizzare tecnologie anti-spam inaffidabili. Ad esempio, i server AT&T. Se hai una casella di posta sui server AT&T, la tua corrispondenza legittima a volte verrà filtrata e non possiamo farci nulla, perché gli amministratori di AT&T non si considerano nemmeno obbligati a rispondere ai reclami, come affermano direttamente sul loro sito web.

La cosa peggiore è Microsoft con il loro mail.protection.outlook.com. Filtra molta corrispondenza legittima e non rimbalza mai su di essa, il che significa che non sappiamo del problema a meno che tu non abbia segnalato e non vedi le tue e-mail da noi. Puoi chiedere agli amministratori del tuo server di consentire il traffico dal nostro dominio @isocketsystems.com. Microsoft e la loro protezione di Outlook sono regolarmente in ritardo. Se hai la tua protezione da Microsoft Outlook, devi prima contattarli. Qui citiamo la risposta di Microsoft sul problema ogni volta che lo segnaliamo: "Tieni presente che il sollevamento del blocco non garantisce che la tua posta verrà recapitata alla posta in arrivo di un utente". Come dovresti capire, non possiamo fare nulla quando una società non garantisce nulla.

I nostri server hanno una reputazione positiva al 100%, non inviano spam (è tecnicamente impossibile nella nostra configurazione), non sono proxy e nessuno può usarli in modo incontrollabile. Pertanto, qualsiasi tentativo di bloccarli è l'ignoranza di altri amministratori che utilizzano metodi sbagliati per segnalare attività sospette, ad esempio sulla base di segnalazioni di utenti senza considerare di cosa tratta la vera e-mail: è così che Microsoft agisce in base a più rapporti sulla loro protezione che puoi leggere online.

Tieni presente che potresti ricevere parte della nostra corrispondenza proveniente da server diversi, ad esempio quando contatti il ​​nostro team di assistenza o notifiche sul tuo ordine.

Se non è possibile configurare la protezione anti spam, l'unica soluzione a questo problema è utilizzare un indirizzo e-mail diverso. Ti consigliamo di utilizzare Gmail.com in associazione con il nostro servizio. Google è intelligente per non filtrare la corrispondenza legittima.
Molto probabilmente ti aspetti che l'alimentazione dal muro passerà attraverso iSocket nel tuo apparecchio, giusto? Nota, la presa su iSocket non è alimentata per impostazione predefinita. Si prega di consultare più domande su questo e sugli aspetti correlati in un'altra sezione delle FAQ che descrive le caratteristiche tecniche d'iSocket.
Gli stati online/offline visualizzati nella sezione "Posizione" non sono gli stessi di "NESSUNA ALIMENTAZIONE" o "ACCENSIONE OK". Riflettono solo gli stati della rete mobile e la connessione dell'unità al servizio (ovviamente se l'unità è collegata a una presa a muro). È normale che la tua unità sia offline di tanto in tanto a causa d'interruzione della connessione, manutenzione sulle reti mobili, degrado temporaneo del servizio mobile, ecc. La connessione potrebbe interrompersi per alcuni secondi o minuti o talvolta poche ore, può essere eliminato una volta al giorno, ogni 2, 3, 5 giorni o più volte al giorno. NON inviamo avvisi sugli stati offline/online perché È IL COMPORTAMENTO NORMALE DELLE RETI MOBILI in qualsiasi parte del mondo e ovviamente non vuoi eseguire il debug della rete mobile nella tua zona. Questi eventi sono al di fuori del nostro controllo, tuttavia a volte possiamo rivedere ciò che sta accadendo e forse trasferire o bloccare l'unità a un altro provider di rete se il problema ha uno schema regolare. Lo facciamo quando vediamo un comportamento anormale da parte del nostro sistema di monitoraggio interno per la tua unità. Non è necessario controllarlo o segnalarci.

Si prega di segnalare lo stato offline SOLO quando l'unità non è online per molto tempo in un giorno e si è verificato spesso questo problema. Tuttavia, anche in questo caso nella maggior parte dei casi significa che abbiamo già esaminato la tua posizione e non abbiamo trovato alcuna soluzione per quella specifica posizione, ovvero tutta la rete mobile disponibile nella tua zona funziona, diciamo, male. Tuttavia, NON significa che hai problemi - significa solo che la tua unità sarà offline più spesso. NOTA! C'è un meccanismo specifico su iSocket che riporterà in linea l'unità da eventuali guasti di rete. Questo è un meccanismo fantastico che abbiamo implementato sulla base dei nostri 10 anni di esperienza in questo campo. Il diagramma di flusso di questo algoritmo è lungo 2 metri quando viene stampato. Lo chiamiamo iSocket® Online 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e questa funzionalità è inclusa nel tuo piano per impostazione predefinita.

La luce blu sull'unità ha più modalità per mostrare gli stati della rete e non disturbiamo i clienti con tutti i dettagli su questo LED poiché sono complessi. Con questo nuovo iSocket Plug-and-Go in cui la connessione è completamente automatica e controllata da algoritmi intelligenti, non devi preoccuparti di come lampeggia la luce. Lo riserviamo per i nostri scopi di debug quando abbiamo bisogno di comunicare con te su gravi problemi di connettività.

Nota le prossime cose logiche. Se l'unità è scollegata dal muro, alla fine sarà offline. Quando l'alimentazione viene a mancare, l'unità alla fine sarà offline. Quando l'unità è offline indipendentemente dal motivo, sì, non è possibile gestire l'unità (ad esempio, controllare la temperatura). Il fatto che si vedano gli stati Online/Offline è un componente aggiuntivo: si vedono più informazioni come nel caso di unità "cieche" gestite tramite SMS. Quindi, tratta le informazioni correttamente in base alla descrizione precedente.

Ci riserviamo il diritto di rimuovere le informazioni sugli stati online/offline in futuro se vediamo che molti clienti sono confusi a causa di quel componente aggiuntivo.
Si prega di vedere prima i dettagli sullo stato "Offline" in un'altra domanda di questa FAQ. È importante capire cosa significa lo stato "Offline" e perché si verifica prima: leggilo qui.

Quindi, se l'unità è offline a causa di un'interruzione sulla rete mobile e si verifica un interruzioni di corrente elettrica, una funzionalità proprietaria d'iSocket tenterà di riportare l'unità online per segnalare tale interruzione. Manterrà l'evento registrato in una coda e ti avviserà quando l'unità sarà di nuovo online. L'algoritmo è straordinariamente complesso e dotato di molteplici fattori che abbiamo raccolto per oltre 10 anni in questo campo. Facciamo tutto il possibile per avvisarti. Abbiamo inventato questa tecnologia e l'abbiamo portata nel mondo, quindi stai certo che sappiamo come farlo meglio di chiunque altro.

Dal punto di vista hardware, utilizziamo una batteria ad alta capacità per questi scopi (questo argomento è trattato in altre domande frequenti), in modo che l'unità possa continuare a provare per alcune ore. Tuttavia, nello sfortunato scenario in cui l'interruzione della rete è stata di lunga durata e la batteria è completamente scarica, non riceverai l'avviso. Per questo non possiamo fare nulla poiché le interruzioni della rete mobile sono fuori dal nostro controllo. Tuttavia, la buona notizia che ti segnaleremo quando verrà ripristinata l'alimentazione!

Inoltre, se sei preoccupato per lo stato di alimentazione della tua posizione remota in un momento specifico, puoi accedere al tuo account e controllarlo. Se vedi l'unità "Offline" nella sezione "Posizioni" con lo stato di alimentazione che dice "non possiamo essere sicuri di quale sia lo stato dell'alimentazione" nella sezione "Monitoraggi", significa che hai un'interruzione di rete (questo stato è effettivamente spiegato nella guida aggiuntiva sotto il punto interrogativo per lo stato - si prega di rivedere sempre queste informazioni). Se sospetti di avere un interruzioni di corrente elettrica nello stesso momento in cui la rete non è disponibile, l'unico modo per controllarlo per mezzo di altri fattori (chiamata alla compagnia di servizi, vicini, ecc.).

Trattalo correttamente. Ti forniamo PIÙ informazioni del necessario Non forniamo solo lo stato "l'unità non è accessibile" come sarebbe con l'unità "cieca" gestita tramite SMS solo dove non si conosce il motivo. Questo nuovo iSocket fornisce informazioni più approfondite in quanto è possibile distinguere separatamente le interruzioni delle reti mobili e interruzioni di corrente elettrica. Chiamiamo questa funzione Stato di connessione in tempo reale ed è inclusa nel tuo piano per impostazione predefinita. E solo un caso non fornisce informazioni univoche sullo stato dell'alimentazione, quando la rete mobile è guasta. Nessun dispositivo può dirti a distanza se c'è alimentazione in questi casi poiché ciò è logicamente impossibile. Ecco dove iSocket è il migliore con le sue funzionalità iSocket ® si connette ovunque e iSocket® Online 24/7 incluse nel tuo piano per impostazione predefinita.

Se vedi spesso messaggi di ripristino dell'alimentazione senza ricevere notifiche su interruzioni di corrente elettrica, contattaci per rivedere i registri della tua unità. Si prega di contattare solo quando si vede che ciò accade spesso, altrimenti non abbiamo abbastanza log per avere un quadro chiaro del problema e la nostra risposta sarà comune: "Per favore, attendi fino a quando ciò non accadrà più volte".
La nostra prima domanda da porsi: con quale sensore paragoni e dove è installato? Le temperature in una stanza non sono costanti e anche a un paio di piedi da punti diversi le temperature saranno diverse. Le temperature saranno diverse anche se due sensori di temperatura si trovano a pochi pollici (centimetri) l'uno dall'altro.

Utilizziamo un sensore digitale preciso all'interno dei nostri sensori, uno dei migliori elementi di temperatura nella sua classe (precisione ± 0,5 ° C entro un intervallo "normale"). Non calcoliamo la media o manipoliamo i valori ottenuti dall'elemento sensore a parte la conversione in Fahrenheits quando applicabile. Ti mostriamo il valore reale ed è il valore preciso che hai in quel particolare punto in cui si trova il sensore. Inoltre, il valore è molto dinamico: puoi testarlo tenendo il sensore con le dita e vedere il cambiamento di temperatura in pochi secondi. Questo sarà il valore reale, più reale di qualsiasi altro sistema con un sensore nascosto ti mostrerà. La maggior parte dei sistemi con termostati utilizza algoritmi di calcolo della media perché la temperatura in diversi punti della stanza è diversa - vicino alla finestra o al riscaldamento, vicino al pavimento o al soffitto - le temperature saranno diverse.

Per favore leggi questo brevissimo articolo di Wikipedia sulle definizioni della temperatura ambiente e della stanza. Se utilizzi iSocket Sensore di Temperatura Ambiente ti mostrerà la temperatura ambiente - la temperatura effettiva in ogni punto particolare in cui è installato e questa sarà la temperatura reale in quel punto.

Allora, cosa fare allora? Come probabilmente avrai già capito, il sensore ambientale misura la temperatura intorno all'iSocket stesso. Molto spesso le prese a muro si trovano sotto la finestra accanto al radiatore: questo è il posto peggiore a causa dell'enorme dinamica dei cambiamenti di temperatura dalla finestra e dal radiatore. Anche iSocket emette calore. Dovresti trovare una posizione neutra per iSocket con il sensore di temperatura ambiente. Un'altra opzione è utilizzare Specifico per sensore di temperatura iSocket. Questo sensore funzionerà esattamente come descritto sopra e ti fornirà una temperatura precisa nel punto in cui è installato ma la differenza è che grazie al cavo da 3 metri puoi posizionarlo in un punto più comodo lontano da iSocket se stesso e altre fonti di calore o freddo.

Qualsiasi tentativo di "sintonizzare" il valore delle letture dell'elemento sensore digitale è fondamentalmente tentativi di falsificare le letture per mostrare loro la temperatura desiderabile poiché non esistono cose come "la temperatura corretta" in generale. La temperatura corretta è quella che ti piace vedere a cui ti fidi. I tentativi di correggere le letture corrette piuttosto che modificare le condizioni d'installazione non faranno che peggiorare la situazione Tuttavia, se desideri ancora questo tipo di "calibrazione", possiamo farlo per te. Facci sapere quanti gradi Celsius in meno o in più desideri avere rispetto al valore che vedi ora e noi "calibreremo" il sensore.
I sistemi HVAC utilizzano algoritmi di calcolo della media nel loro software per mostrare una temperatura che sarà considerata la media per una data installazione. Hanno requisiti specifici su come devono essere installati in modo che la media che usano nel loro software mostri una temperatura media più o meno adeguata nella posizione in cui hanno installato. Tuttavia non sarà la temperatura vicino a una finestra o vicino a una stufa o vicino al pavimento o in qualsiasi altro luogo in cui hai installato iSocket.

iSocket utilizza un sensore digitale Maxim Dallas preciso, il migliore della sua categoria. Non calcoliamo o manipoliamo i valori ottenuti dall'elemento sensore. Ti mostriamo il valore reale ed è il valore preciso della temperatura che hai in quel particolare punto in cui si trova il sensore. Si prega di consultare la domanda adiacente per i dettagli.
Vedere le domande adiacenti su cosa significa temperatura ambiente e temperatura ambiente. Qui spiegheremo meglio cosa significa una precisione di ± 0,5 ° C. La precisione di ± 0,5 ° C significa che se prendi due sensori e li metti insieme l'uno con l'altro (senza spazio tra) in un ambiente, diciamo, 0,5 ° C, uno potrebbe mostrare 0 ° C (0,5-0,5) e un altro 1 ° C (0,5 + 0,5). Quindi hai una differenza di 1 ° C o 1,8 F (F = 9 * C / 5). Se ora li metti a pochi pollici (centimetri) l'uno dall'altro, diciamo 5 "o 10 cm potresti avere temperature diverse, a causa di molteplici fattori come la temperatura nel punto" A "e il punto" B "in 5" (10 cm) è già diverso e quindi potresti avere, diciamo, 2C differenza facile, dove 2C significa 3,6F. Se vuoi confrontare il nostro sensore con un altro sensore, sarebbe meglio farlo quando entrambi sono impostati in Celsius, ma questo confronto ha poco senso in quanto non esistono termini come "la temperatura corretta" in generale. Potremmo polarizzare i valori che vedi dal sensore - per effettuare una cosiddetta calibrazione - per te se ci dici quale differenza vorresti vedere. Questo dovrebbe essere fatto in Celsius.
Il sovraccarico può danneggiare i contatti del relè all'interno della presa. In tal modo, i contatti sono saldati insieme, ed è per questo che potrebbe essere sempre accesa o spenta. E' molto probabile che sia necessario sostituire il relè all'interno di iSocket. È possibile restituire il dispositivo per la riparazione. Se pensiamo che i contatti del relè siano danneggiati a causa del surriscaldamento, le addebiteremo i costi di riparazione e di trasporto, poichè non si tratta di un caso di garanzia, ma i danni sono stati causati da condizioni operative non corrette.
Se l'indicatore OUT cambia il suo stato quando si accende o si spegne la presa, ma non si sente un "clic" dal relè e l'alimentazione non viene fornita all'apparecchio collegato a iSocket, il motivo più probabile è che un relè o un fusibile all'interno del dispositivo è danneggiato, ad es per sovraccarico dovuto a cortocircuito all'interno dell'apparecchio collegato, o fluttuazioni del consumo elettrico all'interno dell'apparecchio. Ciò a volte accade anche se si utilizza il dispositivo in condizioni di umidità o freddo o in luoghi in cui sono presenti nell'aria elementi chimici (ad es. L'acido della batteria). I clienti non sono autorizzati a cambiare i fusibili da soli. Se il tuo dispositivo è ancora coperto da garanzia e le condizioni d'uso sono state rispettate, puoi restituire il dispositivo per RMA. Quando un cliente restituisce il dispositivo con questo tipo di guasto controlliamo lo stato dei componenti metallici (contatti, portafusibili, fili, ecc.) All'interno del dispositivo per eventuali corrosioni (cambio di colore, ossidazione, ecc.) Ed eseguiamo altri controlli. Se riscontriamo che le condizioni di utilizzo sono state violate, il cliente può pagare la riparazione e i costi di spedizione per la restituzione oppure consentirci di utilizzare l'unità senza restituirla. Se il guasto è causato da un difetto di fabbricazione, lo ripariamo e lo restituiamo al cliente gratuitamente (soggetto a termini aggiuntivi secondo Termini di utilizzo e Termini di garanzia).
Verificate le condizioni di garanzia complete su questa pagina. Potete anche trovare alcune informazioni utili in altre risposte in queste FAQ. In pratica, la procedura di RMA è composta dalle seguenti fasi: 1) Il cliente contatta il nostro supporto e noi cerchiamo di contribuire a risolvere il problema senza la necessità di restituire l'unità, se, ad esempio, il problema è causato da un equivoco in configurazione. 2) Se non è possibile risolvere il problema in remoto, forniamo un indirizzo per il reso. Il cliente può inviare il prodotto per RMA con qualsiasi metodo di trasporto che preferisce. 3) Durante la procedura di RMA, eseguiamo diversi controlli per assicurarci che le condizioni di impiego siano state rispettate. 4) Se riscontriamo che sono state violate le condizioni d'uso, il cliente pagherà sia per la riparazione che per la spedizione, o in accordo distruggeremo l'unità senza restituirla. Se il guasto è causato da un difetto di fabbricazione, ripariamo il prodotto e lo restituiamo al cliente gratuitamente (soggetto ad ulteriori condizioni secondo i Termini di Utilizzo e i Termini di garanzia). Vi preghiamo di contattare il nostro team di supporto per i dettagli, se desiderate restituire l'unità per RMA.
Se hai un account per il tuo iSocket Plug-and-Go, potresti trovare ulteriori domande nella sezione "Supporto" del tuo account. Consulta le sezioni "Ho un problema" e "Manuale dell'utente".

Se hai iSocket della generazione precedente senza connettività integrata, controlla Risorse di supporto per manuali utente o Questa sezione di domande frequenti che copre i vecchi prodotti (prima della generazione d'iSocket Plug-and-Go, prima del 2021).